Regione Veneto

Lettera del Sindaco ai Cittadini

Pubblicata il 07/04/2020

Cari Concittadini,
volevo aggiornarvi sulla situazione del nostro territorio che vede ad oggi 33 casi di contagio, compresi quelli guariti. Alcuni di loro, una minoranza, sono ricoverati, mentre la maggioranza è in isolamento a casa, senza sintomi o con sintomi lievi.
Questa che sta per chiudersi è stata per il Comune una settimana piuttosto impegnativa, abbiamo distribuito le mascherine presso le famiglie e abbiamo dovuto mettere in moto la macchina dei buoni spesa.
Credo che manchino a tutti le occasioni di incontro che in tempi normali ci sarebbero state: penso a tutte le iniziative culturali e ricreative, alle occasioni conviviali e sportive e in particolare alle celebrazioni legate alla Santa Pasqua.
Stiamo attraversando un momento complicato che ci sta mettendo a dura prova e che si risolverà solo se rimaniamo uniti e rispettiamo le regole. 
Le belle giornate fanno venire voglia di uscire ma purtroppo non si può!
Dobbiamo rimanere ancora in casa altrimenti lo sforzo fatto fino ad oggi risulterà vano e i numeri dei contagiati ricominceranno ad aumentare.
A voi Felettani chiedo ancora la virtù della pazienza, quella che ci hanno insegnato i nostri anziani, quella che rispettava i tempi delle stagioni e degli uomini, quella che abbiamo dimenticato perché i tempi ora si bruciano e l’andare lento è diventato corsa affannosa. Dobbiamo aspettare che passi la burrasca.
Ce la possiamo fare!
A Voi giunga il mio Augurio personale e dell’intera Amministrazione Comunale a vivere, per quanto possibile, con serenità la Santa Pasqua.
Vi abbraccio tutti!
 
Il Sindaco
Maria Assunta Rizzo

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto